vacanza

Standard

Ho bisogno di una vacanza, per non calpestare sempre lo stesso marciapiede che mi porta verso la scuola materna e la scuola elementare, la panetteria e il verduriere. Ho bisogno di una vacanza per evadere dai giardinetti, che se frequentati per alcune mezz’ore a settimana sono un bel momento di socialità, altrimenti diventano (per me) una prigione dalla quale cercare di fuggire facendo la danza della pioggia. Ho bisogno di una vacanza dai rituali quotidiani, fatti di colazione, pranzo, cena, lavatrici, borse dello sport, compiti, voglio l’ebbrezza di una valigia per 5 che sappia prevedere ogni possibilità climatica e qualsiasi incidente con gelato al cioccolato e affini. Ho bisogno di una vacanza per sedermi su una panchina qualsiasi con la testa vuota e i piedi stanchi, guardarmi intorno e leggere la guida, pensare solo alla prossima tappa o al posto dove fermarci a mangiare. Ho bisogno di una vacanza per avere occhi nuovi con cui guardare il mondo intorno, per aver voglia di fotografare tutto il fotografabile (e anche qualcosa in più). Ho bisogno di una vacanza per immergermi in stili di vita diversi, ritmi diversi, paesaggi diversi e giocare con Flavio al piccolo sociologo (incredibile come dallo stile dei manifesti pubblicitari o politici io e mio marito sappiamo intavolare una conversazione sociologica degna del peggiore bar sport). Ho bisogno di una vacanza per perdermi tra le vie con in mano una cartina, anziché nei miei pensieri e senza cartina.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...