pagliacci si nasce

Standard

Quando hai la comicità nel sangue, non puoi evitare di fare il pagliaccio.
Diego è così: quando gioca a calcio balilla usa anche i piedi come per dare i calci; gioca alla wii tenendo in mano due pennarelli al posto del telecomando e si agita talmente tanto con tutto il corpo che forse alla fine della partita dovrà farsi una doccia; invoca il fuori gioco e dice “io ti faccio un croc” (al posto di cross). Ai giardini gioca a pallone e fa la moviola delle azioni più importanti, muovendosi al rallentatore. Saluta i nonni e dice “Anduma?”, facendomi il verso; canta le canzoni con la stessa passione interpretativa di Adriano Pappalardo. Afferma che nel Signore degli Anelli ci sia un personaggio che si chiama Brodo Leggins, anziché Frodo Beggins.
Tutto ciò che è a righe orizzontali (dalle maglie all’hamburger) sostiene sia “a pesce spada”, perché è così che viene il pesce spada fatto sulla griglia.
Quando abbiamo comprato i pesci rossi, uscito dal negozio mi ha chiesto “adesso li facciamo ad acciuga?” immaginandoli già marinati nel piatto. A parte i momenti di rabbia funesta (e ci sono anche quelli), per il resto la vita con lui è uno spasso!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...