prima che sia troppo tardi

Standard

Certe cose sembrano sempre lontane, sempre qualcosa che riguarda un altro mondo, non il tuo né quello di chi ti sta vicino. Quando senti qualche notizia che riguarda violenze di un uomo verso una donna cerchi subito i dettagli che rendono quella storia uguale ad altre, ma diversa da quelle che vedi tutti i giorni, magari anche solo dall’esterno, ma che comunque stanno lì vicino a te. Perché nel tuo mondo le donne hanno più strumenti per riconoscere chi non le rispetta, chi le sottomette, chi le sfrutta; hanno una comunità intorno, fatta di colleghi, conoscenti, amici che le saprà proteggere, che le saprà tirare fuori da situazioni estreme. Nel tuo mondo gli uomini sono compagni di vita, a volte sbagliati, ma capaci di non oltrepassare il limite, capaci di rimanere esseri umani che sanno rispettare la dignità della donna che hanno scelto e la loro stessa dignità. Nel tuo mondo pensi che le separazioni siano dolorose, ma a volte indispensabili per essere felici e cerchi di sostenere in questo percorso faticoso chi di fianco a te lo sta iniziando, dicendo che dopo la fatica e il dolore probabilmente si aprirà una strada migliore e più felice per tutti, per chi la scelta l’ha fatta e per chi l’ha subita. Nel tuo mondo l’amore non può mai portare alla sopraffazione.

E poi qualcosa si rompe e la follia arriva così vicina a te, in un posto dove si insegna il rispetto, l’amore per gli altri, la dignità. E come in quel posto si potrà affrontare questa follia? Come si potrà spiegare a chi ogni giorno va lì per imparare ad andare verso il mondo fiducioso, pieno di speranza e di aspettative, pieno di voglia di aprirsi agli altri? Come si può tornare a insegnare la fiducia verso il prossimo, l’apertura agli altri quando chi ti sta vicino può arrivare a farti così male, può arrivare a volerti eliminare?

Non può essere per troppo amore, non c’è amore in un gesto così: c’è egoismo, follia, senso di onnipotenza. E di fronte a certe cose bisogna scappare, lontano, prima che sia troppo tardi.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...