vacanze montane

Standard

Una vacanza in montagna coi ragazzi e i nonni ti lascia:
– un’abbronzatura fucsia della forma del reggiseno (perché ovviamente non ti sei portata il costume)
– la sensazione che fuori da casa i tuoi figli siano mediamente più pagliacci, con lati positivi e lati negativi di questa caratteristica
– il senso di relax che ti lascia il non dover pensare ai pranzi e alle cene, ma dedicarti solo a compiti che richiedono una bassissima progettualità (come per esempio lavare i piatti o stendere la biancheria)
– nanne nel letto condiviso a turno e il sonnambulismo del grande, che capisci (perché se è ereditario la responsabile sei di certo tu), ma alle 2 di notte per due notti consecutive sopporti poco
– una passeggiata su un sentiero in cui i due grandi ti parlano fitto di scout, scuola, palestra, insomma della loro vita e tu pensi che quel tempo è magico e vuoi godertelo tutto
– film improbabili visti col nonno (da Bud Spencer a Sylvester Stallone)
– sentire con gli occhi chiusi in balcone la telecronaca di una tappa del tour de france, recente passione del grande. E a occhi chiusi pensare che lì, davanti alla tv, ci sia il tuo nonno coi suoi occhi grigi le sue unghie mangiate.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...