cerotti contro la maleducazione

Standard

Se c’è una cosa che faccio fatica a fare coi miei figli è insegnargli ad affrontare la prepotenza e l’arroganza altrui. Faccio fatica perché anche da adulta è qualcosa che mi ferisce profondamente, mi fa perdere la ragione e mi fa montare una rabbia che anche una volta sfogata mi lascia vuota e con la stessa sensazione di impotenza che avevo prima.
I giardini sono il paradiso, e a volte l’inferno, del gioco libero, dell’autonomia, vera palestra di vita. Sono il posto dove troverai gentilezza (il bambino mai visto che ti impresta la bicicletta o l’adulto sconosciuto che ti aiuta ad alzarti dopo che sei caduto) e maleducazione (il bambino che si accanisce con te e non ti fa giocare a calcio, l’adulto che spinge il figlio a saltar la fila alla fontanella “beve solo un attimo” dice a tutti, come se gli altri fossero in fila per farsi la doccia).
Di fronte alla maleducazione mio figlio grande si arrabbia, piange, mi chiede di intervenire. E io non so come farlo: se è vero che i ragazzi devono imparare a gestire le loro dispute senza che gli adulti si mettano in mezzo, è anche vero che il rischio con i maleducati (e forse bisognerebbe chiamarli bulli) è di chinar la testa o andar lontano, rinunciando a far valere i propri diritti. Evitando lo scontro, consapevoli che per l’incontro mancano i presupposti: la voglia di ascoltarsi, il rispetto dell’altro.
Continuo a sentirmi impotente e ferita di fronte all’arroganza, ancor di più quando a farne le spese è uno dei miei figli. Vorrei avere un cerotto, che li renda impermeabili alla maleducazione, che rimedi a quella ferita interiore che li lascia sconfitti e sfiduciati.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...