imprevisti e libertà

Standard

Sono sempre stata in molti ambiti della mia vita una strenua e convinta sostenitrice dell’organizzazione.

Nel lavoro il desktop del computer sgombro, con cartelle che contengono altre cartelle che contengono file con nomi ordinati e rispondenti a un criterio preciso, mi da quasi gioia, perché in quel rigore ritrovo la logica che mi aiuterà ad orientarmi quando i ritmi diventeranno faticosi.

In casa vengo periodicamente presa da irrefrenabili esigenze di riordino, che mi portano a tirar fuori tutto il guardaroba dei bambini e fare scatole monotematiche, con tanto di etichette “maschio inverno 3-4 anni”, “femmina estate 8 anni”. Oppure simulo un’esplosione tra i giochi e suddivido poi ogni oggetto in categorie: lego e costruzioni, macchinine, personaggini, animali, pentoline e arnesi da cucina, …

Organizzo le attività dei miei figli, programmo i weekend e le giornate in cui siamo tutti insieme cercando di trovare spazio a tutto quello che vorremmo o dovremmo fare (e spesso tutto non ci sta).

Ma se c’è una cosa che mi manca della mia vita pre-figli è la possibilità di improvvisare. La sensazione di leggerezza e libertà che da scegliere all’ultimo momento se andare a mangiare fuori, andare a vedere una mostra, partire per il mare, andare in vacanza nei Paesi Baschi senza aver prenotato nulla. In una vita e in una mente così organizzata e schematica quello spazio libero era la carta “imprevisti” del monopoli. Sentire Flavio appena prima di uscire dall’ufficio e dirci “andiamo a cena fuori? ti aspetto sulle panchine di piazza Castello e poi decidiamo cosa fare?” spazzava via la stanchezza della giornata, ripuliva la mente e ricaricava le batterie, più di un sonno di 14 ore.

“Quello che manca spesso a chi ha figli è proprio un po’ di caos, di vita meno militarizzata, di leggero e un po’ folle abbandono”: così dice un articolo appena letto (sulla vita reale delle madri italiane). A volte bisognerebbe perdere la cartina, per perdersi e provare nuove strade.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...