educazione in vacanza

Standard

I giorni delle feste sono giorni difficili per l’educazione dei figli. Perché le regole che non avevano bisogno di richiami e di ritorni alla memoria, quei comportamenti che bastava uno sguardo per far tornare a essere solo intenzione e non realtà, improvvisamente si slatentizzano e tornano alla ribalta, prepotenti e inarrestabili, come se i mesi passati non ci fossero mai stati.

Quei bambini che stavano seduti a tavola finché la cena non era finita adesso si alzano per qualsiasi motivo, non solo al 20esimo antipasto del pranzo di Natale, ma appena i loro sederini toccano la superficie della sedia, come se ci fosse una calamita al contrario che li costringa ad alzarsi immediatamente.

I bambini di cui non ti dovevi preoccupare per ciò che c’era in tavola da mangiare si sfondano di pane e grissini perché delle 15 portate nessuna è di loro gradimento. E non parlo solo dell’insalata russa o dei gamberetti, ma di agnolotti burro e salvia e dell’arrosto. Sono talmente inappetenti che arrivano a scegliere di mangiar gli spinaci per tre giorni di seguito.

Se durante l’anno non ci sono regali per i bei voti, premi per la gara di ginnastica, acquisti casuali nella cartoleria di fronte a scuola e hai cercato di educarli alla sobrietà delle richieste, di fronte al cugino vestito da Babbo Natale, con 4 pacchetti in mano, riusciranno a dire “ma non ce ne sono più di regali per me?” o ancora peggio “che brutto questo gioco”, con tuo enorme imbarazzo e senso di sconfitta.

Voglio pensare che sia un male comune a molte famiglie e che la soluzione possa essere quella di comprare un biglietto last minute anche per la mia mania di controllo. Chiudo gli occhi e le orecchie per qualche giorno, vado in vacanza anche io.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...