amore ed elettricità

Standard

Da qualche tempo la mia auto mi accoglieva con l’autoradio accesa e io avevo interpretato questo gesto come un’attenzione nei miei confronti, il suo modo di dirmi “benvenuta, sono felice di rivederti”. Molto meglio di quando aveva deciso di combattere la secchezza dell’aria, causa di molti malanni di stagione quale tosse stizzosa e allergie, regalandomi ad ogni curva a sinistra un’abbondante caduta d’acqua a fiotti sul tappetino anteriore destro.

Tempo prima la freccia a destra aveva iniziato a cambiare ritmo quando schiacciavo il pedale del freno, accelerando il ticchettio come per tenere il tempo dei miei pensieri, mentre aspettavo che il semaforo diventasse verde e potessi proseguire nella direzione del mio destino.

Poi l’autoradio ha iniziato a farsi insistente accendendosi autonomamente mentre io ero a motore spento ad aspettare davanti alla scuola di turno, oppure quando non ero neanche in macchina. Non sapevo esistesse l’autoradio stalker, ma pensavo di poterla domare, con la pazienza e la ragionevolezza.

Stamattina quell’essere di lamiere e vetri, luci e sedili si è ribellato del tutto. Quando entrata in macchina ho spento l’autoradio e ho cercato di mettere in moto, il quadro si è acceso, mi ha informato che era mezzanotte e non le 8,45 del mattino e si è rifiutato di far partire il motore. E in quel momento ho capito che ce l’aveva con me, che stava vivendo di vita autonoma e non intendeva sottomettersi al mio volere.

Pensavo fosse amore, invece era un contatto elettrico. Malfunzionante, per giunta.

Mio marito li chiama contrattempi, io tradimenti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...