ricordatevelo

Standard

Questo post deve essere letto e conservato dai miei amici, parenti di primo, secondo e terzo grado, consanguinei, vicini di casa, maestre dei miei figli. Conservato perché, spero di no, ma potrebbe tornare utile negli anni a venire. Perché da “giovane” ognuno pensa che non farà mai alcune cose, non avrà mai certi atteggiamenti, non indosserà mai certi vestiti e non farà mai certi regali. E invece gli anni sdoganeranno misé improbabili e inguardabili, lasciando per la strada pezzi di dignità.

Avete il diritto di prendermi in giro e impedirmi di uscire di casa (o costringermi a ritornarci subito) se mi vedrete in giro con una di quelle maglie a fiori o maculate, con tigri e animali selvaggi, come se avessi appena terminato un safari in Africa o nella foresta pluviale. O con le calze tinta “bucciad’uovo” (a diversi livelli di freschezza: dal “beige appena deposto” al “verde meglio che non lo mangi”), la gonna scozzese a pieghe e le finte scarpe da ginnastica marroni scamosciate, col velcro, gli swarosky sul lato e il tacco a zeppa.

Potrete buttarmi addosso un sacco se mi vedrete con i collant trasparenti che si avviluppano intorno alla caviglia, con le scarpe nere décolleté tacco 2,5 cm e lo smanicato trapuntato rosso corallo o beige (“che al mattino c’è un’arietta che è meglio coprirsi bene”).

A mio marito e ai miei parenti e amici maschi dico che potrete rifiutare regali e pensierini se troverete dentro il pacchetto pullover coi bottoni rivestiti di pelle a motivi jaquard nelle tonalità del beige, marrone, verde sotto bosco, fango. Quelli possono servire al massimo per lucidare l’argenteria, che per altro non ho. Se vi regalerò un cappellino con visiera in velluto a costine siete autorizzati a donarlo alla scuola materna per farne il copricapo dello spaventapasseri messo dove i bambini hanno seminato. Sicuramente starà meglio a lui e farà la sua bella figura.

Quando la lucidità e il senso della decenza mi avranno abbandonato, la mia dignità sarà nelle vostre mani. Ricordatevelo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...