il riflesso e il cielo

Standard

Bisognerebbe non sentire. E anche non vedere, in alcuni casi. Per non notare quelle sfumature che denotano il senso di ribellione, di sfida, di contrasto.

Per non notare il modo strafottente di chiudere un libro, il tono indisponente nel rispondere al fratello piccolo che chiede qualcosa, il lancio stizzito che ha fatto cadere la racchetta da ping pong e che ne ha rotto il manico, lo sguardo scocciato di chi si dirige verso la doccia.

Dovrei non sentire e non vedere per poter andare oltre. E vedere la serenità di adattarsi a persone diverse e ambienti diversi, la fame implacabile che fa divorare ogni cosa ci sia nel piatto con allegria e senza limiti, le storie inventate per convincere la cuginetta piccola a restare senza ciuccio o senza mamma, la prontezza ad andare a prendere le fascine di legna per aiutare papà ad accendere il forno.

Perché se avessi anziché degli occhiali coi paraocchi di fianco che mi permettono solo di notare l’orizzonte proprio di fronte ai miei occhi non smetterei di vedere e sentire la ribellione, la distanza che aumenta, il bisogno di indipendenza, ma vedrei anche la tenerezza ruvida di chi a 10 anni sta imparando a volare, a pensare autonomamente, a chiedere consigli ma poi a prendere decisioni seguendo il proprio cuore, di chi a 8 anni sta imparando a gestire la propria rabbia (e quindi lancia la racchetta da ping pong, ma poi, in silenzio e col broncio, cerca lo scotch per ripararla), di chi a 5 anni sente di aver ancora bisogno di stare in braccio ma è orgoglioso della bici senza rotelle o della sua capacità di palleggiare giocando a basket.

Se avessi uno specchio speciale attraverso cui guardare i miei figli vedrei le sfaccettature dei loro anni, che mi provano e mi prosciugano, ma al tempo stesso mi lasciano estasiata e orgogliosa. Vedrei che alla fine il cielo riflesso tocca quello reale. E c’è un punto in cui non li distingui più.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...