resistenza di tutti i giorni

Standard

resistenza /resi’stɛntsa/ s. f. [dal lat. tardo resistentia, der. di resistěre “resistere”]. – 1. a. [il resistere e, anche, il modo e i mezzi stessi con cui si attua: vincere la r. del vento] ≈ opposizione. b. [l’opporsi alla volontà altrui: mi seguì senza r.] ≈ opposizione.

La resistenza è opporsi e dire che pagare poco il lavoro di una persona perché tanto ormai si usa così, resta ingiusto e scorretto.

resistenza – 2. (estens.a. [il sopportare disagi fisici, morali, ecc., con la prep. ar. al freddo] ≈ sopportazione (di), tolleranza (per). b. [assol., di persona, il resistere a sforzi, strapazzi, ecc.: un uomo di scarsa r.] ≈ forza, gagliardia, robustezza, vigoria, vigorosità.

La resistenza è andare avanti nonostante la precarietà, accettare disagi per cercare di continuare a costruire il proprio sogno, permettersi il lusso della progettualità nonostante le condizioni ambientali suggerirebbero di chiudersi nel qui e adesso.

resistenza – 3. (estens.) [di cosa, il resistere all’usura o all’uso prolungato senza deteriorarsi: un materiale che ha poca r.] ≈ robustezza, saldezza, solidità.

La resistenza è seguire la propria coscienza, continuare a sentirsi feriti per le ingiustizie subite e per quelle del mondo, senza usurare il proprio senso di ribellione, la propria richiesta di giustizia.

Abbiamo bisogno di Resistenza tutti i giorni.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...