mi sognavo wonder woman

Standard

Ci sono persone che si crogiolano nei propri malanni, che ne fanno animali da compagnia senza i quali sono spersi e in balia della normalità. Ci sono persone che frequentano medici e ambulatori come se fossero la panetteria e sostengono il servizio sanitario nazionale a colpi di ticket, per scoprire di non aver nulla (e quindi lanciarsi in una nuova ricerca, con la stessa ansia e passione della prima volta).

Ecco, io non sono così. Vado raramente dal medico (forse mai), mi vanto di non ammalarmi e quando mi ammalo mi convinco che la mia testa possa essere più forte del mio corpo. Non riesco ad accettare di non controllarlo e di non decidere io cosa debba fare, di dover sottomettermi alle sue esigenze. La vita è troppo piena di cose da fare, doveri o piaceri, per potersi fermare dietro i malesseri.

In questo delirio di super poteri ho deciso che nonostante da sempre io sia stata male all’idea di una siringa dovevo superare la paura e donare il sangue. E la prova è riuscita, segno che quello che vuole la testa il corpo lo esegue. Fino a 5 mesi fa, quando mi è girata la testa durante una donazione, ma ho interpretato il segnale come un errore di trasmissione. Oggi sono tornata e di nuovo il mio corpo ha mandato un segnale. Quando la dottoressa ha chiesto se ero in un periodo faticoso 5 mesi fa e  io ho confermato, la seconda domanda è stata “adesso va meglio?”. Ma certo che va meglio, ci mancherebbe. 5 mesi fa ero nel pieno del guado, col fango intorno. Adesso l’acqua è quasi come un torrente di montagna.

E invece, per quanto l’acqua sia fresca, limpida e zampillante, evidentemente ho ancora bisogno di smaltire. Il fango e il guado, la melma dalla quale siamo usciti fuori a testa bassa, trattenendo il respiro.

Mi sognavo Wonder Woman e ho scoperto di essere Super Pippo. Mi sa che devo lavorarci ancora un po’ su queste trasmissioni tra corpo e cervello. Qualche circuito è ancora imperfetto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...