pesce d’aprile

Standard

Oggi lascio perdere le provocazioni, mi arrabbio solo per ciò che riguarda direttamente me e lascio perdere tutto il resto, anche le frasi dette a metà e i toni indisposti. Non è che le ignori: proprio non le sento, se qualcuno ha da dirmi qualcosa parli adesso o taccia. Per sempre.

Oggi faccio le cose che mi competono, non quelle che vengono lasciate lì in sospeso in attesa che qualcuno di buona volontà se ne occupi. Che poi non capisco perché le altre persone di buona volontà passano sempre lontano da me (e dalle cose da fare).

Oggi non pretendo la perfezione, accetto di lasciare dei pezzi indietro, ammetto di non poter fare tutto, sopporto i limiti del mio corpo e delle mie energie e faccio una cosa per volta, che il multitasking è la schiavitù moderna.

Oggi penso che non ho fretta di progettare, perché ci sarà anche domani e dopo domani e le settimane e i mesi dopo. E mi prendo la libertà di aspettare gli eventi, senza cercare di incastrare ogni cosa.

Oggi guardo i pregi dei miei figli, le cose in cui sono assolutamente adorabili e meravigliosamente competenti. Dimentico di segnalare il pigiama lasciato davanti alla doccia, le ciabatte davanti al divano, la cartella davanti al tavolo dell’ingresso.

Oggi mangio pizzette dell’esselunga e salame direttamente dalla confezione di plastica per pranzo, mentre sono seduta in ufficio davanti al computer. E non penso che non è sano, che quest’anno non farò alcuna gara di corsa, che un anno fa correvo 10 km e adesso non riesco a farne 4 consecutivi. Ogni cosa ha il suo tempo e forse tornerà anche il tempo della corsa. O forse no, lo vedremo.

Oggi, quando mio marito entrerà in casa, lo abbraccerò senza dire niente, senza parlare di logistica, senza organizzare la nostra vita in funzione degli impegni altrui. Staremo lì, uno appoggiato all’altro senza chiedersi niente. Perché abbiamo già tutto in quell’abbraccio.

Oggi faccio tutte queste cose, il miglior pesce d’aprile che possa farmi da sola.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...