in viaggio verso casa

Standard

Oggi abbiamo attraversato la Francia: siamo entrati in un tunnel in Italia e quando siamo usciti eravamo oltre confine.

Ognuno durante il viaggio ha giocato a “trova le differenze”. Diego ha notato che i segnalatori di direzione in autostrada sono verdi anziché gialli. Lucia si è cimentata in un breve corso di lingua “Tu ci dici una frase mamma e noi proviamo a ripeterla”, l’impegno è stato notevole, i risultati migliorabili. Jacopo ha fatto video al paesaggio che scorre oltre i finestrini e ha fotografato cartelli con scritto “Paris”.

Io ho visto campi arati, trattori che procedono in una nuvola di polvere, balle di fieno  sulle curve morbide delle colline. E mucche, ovunque, bianche, a macchie, marroni, da sole o in gruppo, in piedi o sdraiate all’ombra degli alberi. Ho visto strade senza strisce per terra, arrotolarsi lungo le colline e sparire dietro la curva.

È proprio vero che viaggiare è fare un percorso dentro se stessi: e io sono pronta ad affrontare le curve delle mie esperienze, le salite di ciò che mi manca, la solitudine dei miei ricordi, la pace del ritrovarsi. Sono tornata a casa, Francia, possiamo ricominciare a viaggiare insieme. Fuori e dentro.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...