sacco pieno

Standard

Venerdì pomeriggio, prima di partire per la vacanza che ogni anno mi scalda le ossa e l’anima, ho avuto la sensazione di essere un sacco.

Uno di quelli grandi, per il pane o per il caffè, o per le olive, tanto per restare nel tema della mia vacanza. Un sacco dove ciascuno butta dentro un pezzo. Un pezzo di gioia o di dolore, un pezzo di responsabilità, un pezzo di ansia e di frustrazione. Un pezzo di attesa che diventa sempre più pesante col passare dei giorni. Un pezzo di sconfitta, di quella che brucia di più perché hai provato e tentato con tutte le tue forze e non sei riuscito. Un pezzo di rabbia perché le cose non vanno come vorremmo, perché subiamo delle ingiustizie, perché il mondo segue logiche in cui non riusciamo a riconoscerci. Un pezzo di paura, di quello che verrà, di non fare abbastanza, di sbagliare e non saper rimediare agli errori.

Mi sono sentita un sacco, senza identità, solo con spazio da riempire, con angoli ancora vuoti in cui infilare qualcosa, ancora un pensiero difficile, ancora una richiesta d’aiuto o in cui buttare dentro con distrazione e non curanza ancora un’ansia che a qualcun’altro pesava troppo.

Mi sono sentita un sacco che non riesce a lacerarsi per lasciar scappare fuori un po’ di quel magma che ribolle dentro, per lasciar scivolare qualche pezzo e abbandonarlo per strada, pensando che qualcun’altro lo prenderà, in qualche modo troverà spazio altrove.

Mi sono sentita un sacco e ho cercato di passare quattro giorni a respirare, a far entrare aria e pensieri felici, a vivere e simulare serenità. Non mi sono svuotata, non ho lasciato lì tra gli ulivi e le piante da potare qualcosa che zavorrava il fondo. Mi sono riportata tutto dietro e me lo tengo dentro, perché non sono capace di fare altro, perché non ho voce per dire quello che c’è dentro.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...