giornate con la luna storta 

Standard

Sarà il clima novembrino, con l’umidità che mi si attacca addosso e il freddo che inaspettatamente sento. Sarà il weekend con molta socialità e molta cucina che mi ha lasciata stanca e con molti avanzi. Saranno le ultime notti un po’ tormentate con il telefono acceso sul comodino. Sarà la consapevolezza che le cose si complicano e si complicheranno ancora e poi ancora. E che ho visto tempi migliori, ma sono piuttosto lontani.

Sarà che quando gli eventi mi affaticano cerco di ritrovare in casa le coccole che mi fanno sentire al caldo. E cosi mi sono concessa tre cose preziose: una chiacchierata con Jacopo, in cui condividiamo fatiche e massimi sistemi, preoccupazioni e speranze. E come sempre finiamo per abbracciarci con gli occhi lucidi e le guance umide entrambi.

Un po’ di abbracci e baci con Lucia, che iniziano sempre con me coccolante e finiscono sempre con lei che si prende cura di me e tutte e due che ridiamo. Perché è un po’ sfuggente e non sa trattenersi dal prendersi cura degli altri. E perché prenderci in giro fa bene a tutte e due.

Una richiesta di coccole a Diego, che si apposta di fianco a me con la guancia a disposizione perché io la possa baciare e poi mi chiede – Hai avuto una giornata con la luna storta? – – No, sono solo un po’ stanca – – Ok, l’importante è che tu non abbia avuto una giornata con la luna storta –

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...