parole delle vacanze 8

Standard

#giorno8 ritorni

quelli verso i luoghi che ci hanno visto crescere o che sono stati significativi nella nostra vita. Non sono visite, ma azioni vere e proprie, percorsi in cui si recuperano ricordi, sensazioni, parti di sé. E il percorso di avvicinamento verso questi luoghi va fatto da soli, seduti sul sedile del passeggero o nel posto davanti del pullman. Il silenzio è solo apparente: dentro di noi stiamo parlando con quelli che eravamo allora, quando questa strada la facevamo due volte al giorno, quando tante cose ancora non c’erano. Stiamo parlando con i nostri compagni di allora, che adesso non ci sono più o sono comunque cambiati anche loro. Facciamo il percorso da soli, ma ritorniamo con qualcuno, figli, compagni, nipoti, ed è un regalo portarli lì. È come dirgli “ti consegno la mia storia, con le parti di luce e quelle di ombra, con quello che potevo essere e non sono diventato, per destino, per mancanza di coraggio, per capacità di scegliere”. Non basta raccontare certi luoghi, bisogna tornarci insieme. E tornare con qualcuno nei luoghi della sua memoria è un regalo, è come dirgli “ti prendo tutto intero come sei, con i pregi e i difetti, coi nodi che non sai sciogliere e le parti del tuo passato con cui non sempre hai fatto pace. Decido di non provare a cambiarti, ma provo a camminare sulla tua stessa strada, per costruire insieme e per crescere

quelli verso l’hotel a fine giornata, addormentati e stanchi, pieni di cibo e dolci, incontri e vecchie tradizioni appena conosciute, con gli occhi lucidi, chi per il sonno, chi per l’emozione, chi perché “non voglio vedere piangere il nonno”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...