parole delle vacanze 9

Standard

#giorno9 amore

quello per il posto in cui vivi, che conosci da sempre o a cui pensi da lontano, che si trasforma a volte in nostalgia che tende a dimenticare i difetti e le fatiche, cristallizzando i ricordi. C’è chi te lo racconta un chilometro per volta, prendendo spunto dai nomi dei paesi sui cartelli dell’autostrada, chi l’ha dipinto a tinte forti, con un realismo che restituisce l’identità e lo spessore alla vita che ha fermato in un quadro. C’è il mio, per la mia Torino bellissima, che prima o poi troverò il modo di raccontare

quello dei 7 anni che ti porta a cercare due anelli da usare come fedi per sposare la cugina grande, che ti fa dettare lettere con proposte di fidanzamento alla compagna di classe con su scritto “il tuo carattere mi ha innamorato” e io, adulta, penso che questa frase coi suoi errori di sintassi esprima perfettamente il senso di ineluttabilità di certi amori

quello per il cibo che in quest’isola è strabordante, mai sobrio, pieno di gusto e di condimento. Una passeggiata nel mercato di Ballarò è un percorso sensoriale in cui le voci degli ambulanti che declamano le qualità dei loro prodotti in una litania laica, i rumori dei motorini che ti passano a fianco, i profumi del pesce e degli sfincioni caldi, i colori dei tanti tipi di pomodori, melanzane, zucchine, olive e frutta secca, tutto concorre a costruire un racconto degli uomini e delle donne e di questa isola, delle piante e degli animali, delle povertà e delle ricchezze

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...